MENU

Tag | motivazione

Valutazione della prova: verosimiglianza e massime di esperienza possono costituire dimostrazione del fatto, salvo smentita da parte dell’imputato (Cass. Pen. Sez. IV – 22790/18)

12 Dic 2018 - Sentenze

Valutazione della prova: verosimiglianza e massime di esperienza possono costituire dimostrazione del fatto, salvo smentita da parte dell’imputato (Cass. Pen. Sez. IV – 22790/18)

In tema di valutazione dei dati indiziari o probatori, il ricorso al criterio della verosimiglianza ovvero alle massime d’esperienza al fine di fornire al dato analizzato valenza di prova è corretto, nella misura in cui possano escludersi ragionevolmente ipotesi alternative che sminuiscano l’ipotesi più verosimile (nel cui caso si dovrebbe qualificare il dato come mero […]

Sospensione condizionale della pena: non può essere subordinata al risarcimento del danno qualora l’imputato non sia in grado di pagare (Cass. Pen. Sez. V – 48913/18)

25 Ott 2018 - Sentenze

Sospensione condizionale della pena: non può essere subordinata al risarcimento del danno qualora l’imputato non sia in grado di pagare (Cass. Pen. Sez. V – 48913/18)

In tema di sospensione condizionale della pena, essa non può essere disposta subordinatamente al risarcimento del danno da parte dell’imputato qualora emerga (o sia documentato) che le condizioni economiche dello stesso non gli consentono di adempiere. In tal senso è illegittima la decisione priva di una valutazione, anche sommaria, della capacità economica del condannato ai […]

Motivazione della sentenza: in caso di contrasto con il dispositivo, è necessario verificare l’effettivo contenuto della decisione (Cass. Pen. Sez. IV – 43149/15)

28 Ott 2015 - Sentenze

Motivazione della sentenza: in caso di contrasto con il dispositivo, è necessario verificare l’effettivo contenuto della decisione (Cass. Pen. Sez. IV – 43149/15)

Nell’ipotesi di contrasto tra dispositivo e motivazione della sentenza, il principio della prevalenza del primo sulla seconda non assume carattere assoluto, dovendo invece essere derogato qualora dall’esplicitazione delle ragioni giustificative della decisione emerga una volontà del giudicante effettivamente diversa da quella sancita nel dispositivo. Copyright sull’immagine riservati al proprietario, il quale ha diritto ad essere […]